X

Did you know that your Internet Explorer is out of date?

To get the best possible experience using our site we recommend that you upgrade to a modern web browser. To download a newer web browser click on the Upgrade button.

Upgrade
Aree di contenimento di sostanze chimiche

Aree di contenimento di sostanze chimiche

Grazie alla straordinaria capacità di resistenza alle sostanze chimiche delle soluzioni Belzona, è dimostrato che le strutture di contenimento delle sostanze chimiche in calcestruzzo possono essere ricostruite e protette per resistere ad aggressioni costanti di natura chimica.

Soluzioni

Cosa ci rende diversi?

Rapporto costi/benefici

  • Una delle principali caratteristiche delle riparazioni effettuate da Belzona in aree di contenimento è la capacità di resistere all'aggressione di un'ampia gamma di sostanze chimiche come ad esempio acidi concentrati e acidi caldi, che le tradizionali tecniche di riparazione non sono in grado di risolvere. Diverse da altre riparazioni, le soluzioni Belzona sono progettate per incollarsi alle superfici esistenti e accrescere le prestazioni di mantenimento, e pertanto rappresentano soluzioni economicamente vantaggiose.

Sicurezza e facilità d'uso

  • Grazie alle proprietà di indurimento rapido e applicazione a freddo, le soluzioni di riparazione Belzona pensate per le aree di contenimento semplificano le procedure di manutenzione e riducono i tempi di fermo delle attrezzature.

Resistenza all'usura

  • Grazie alla straordinaria capacità di resistenza alle sostanze chimiche delle soluzioni Belzona, è dimostrato che le strutture di contenimento delle sostanze chimiche in calcestruzzo possono essere ricostruite e protette per resistere a aggressioni costanti di natura chimica. Le soluzioni Belzona offrono maggiore impatto e resistenza alle sostanze chimiche garantendo così una protezione a lungo termine.

Cause

Le aree di contenimento sono un elemento comune nei locali industriali e servono a proteggere l'ambiente. Tuttavia, la natura aggressiva delle sostanze chimiche presenti, unita a danni di tipo strutturale o meccanico, provoca problemi ambientali intrinseci che causano il deterioramento del contenimento.

Il deterioramento delle aree di contenimento delle sostanze chimiche è infatti spesso causato da:

  • Attacchi acidi
  • Riduzione del pH
  • Carbonatazione
  • Attacchi di solfato
  • Attacchi caustici
  • Degradazione microbica
  • Corrosione di rinforzo
  • Usura abrasiva

Danni ambientali

Conseguenze del deterioramento dell'area di contenimento

Se questi problemi non vengono risolti per tempo, l'integrità strutturale del metallo o del calcestruzzo risulterà seriamente compromessa, provocando possibili fuoriuscite di sostanze chimiche e cedimenti strutturali completi. Ciò scaturirebbe anche la contaminazione delle aree circostanti e delle falde freatiche.

In numerosi Paesi sono stati promulgati regolamenti che obbligano le società ad adottare misure intese a evitare la contaminazione dell'ambiente a opera dei prodotti chimici. La mancata osservanza di questi regolamenti espone le società al rischio di gravi sanzioni e persino di procedimenti penali.

È pertanto fondamentale che le società implicate nel contenimento di prodotti chimici adottino tutte le misure necessarie in tal senso.

I tradizionali problemi legati alla manutenzione

Il rifacimento delle aree di contenimento, che normalmente comporterebbe gravi interruzioni del servizio e oneri pesanti per la manodopera, è un'attività estremamente costosa e per questo una scelta impopolare.

Soluzioni quali le piastrelle di argilla vetrificata, i rivestimenti a spessore in acciaio dolce o inossidabile e i rivestimenti a spessore elastomerici costituiscono metodi alternativi rispetto alle riparazioni convenzionali. Per la riparazione delle aree di contenimento si utilizzano vari rivestimenti/massetti inclusi massetti a base epossidica/vinil estere/poliestere/vetro rinforzato, calcestruzzo poliuretanico, bituminosi/epossidici, al catrame di carbone. Tuttavia, resta complicato garantire a substrati di calcestruzzo o metallo una protezione a lungo termine in quanto:

  • È necessario affrontare il problema delle aggressioni chimiche
  • Normalmente vige il requisito di incollare le superfici contaminate

Oltre a ciò, sussistono per questi materiali i seguenti problemi:

  • Problemi inerenti alla salute e alla sicurezza
  • Delaminazione
  • Attività altamente impegnative
  • Coprenza limitata
  • Limiti di temperatura
  • Sovraspruzzatura aerodispersa

Un buon fornitore di soluzioni deve quindi risolvere sfide come queste.

Storia

Con oltre 55 anni di esperienza, Belzona si distingue rispetto alla concorrenza poiché fornisce soluzioni che durano nel tempo.

Belzona contribuisce a preservare l'ambiente applicando il proprio know-how tecnologico in fatto di polimeri senza dimenticare il controllo dell'inquinamento, la riduzione dei rifiuti, l'efficienza energetica e la conservazione delle risorse.

Le soluzioni Belzona per il contenimento delle sostanze chimiche sono utilizzate in tutto il mondo nelle seguenti aree:

  • Riparazione di danni in pavimenti e muri di sostegno
  • Ricreazione delle giuste pendenze in scarichi di pavimenti e tappetini
  • Ricostruzione delle basi di pompe e serbatoi
  • Incollaggio e cementazione in opera di piastrelle resistenti alle sostanze chimiche
  • Aree di contenimento per la protezione da attacchi chimici
  • Sigillatura del calcestruzzo poroso
  • Riparazione di estremità di giunti di dilatazione danneggiati
  • Sigillatura di giunti di costruzione/dilatazione
  • Applicazione di superfici antisdrucciolo su pavimenti e piani di muri di sostegno

L'efficacia delle soluzioni Belzona in caso di attacchi chimici delle aree di contenimento, come anche le soluzioni generali offerte da Belzona, sono state dimostrate da queste applicazioni e sono ideali per proteggere l'ambiente e ridurre i tempi di fermo.